"Benessere da sole in casa"

Care amiche di Froggo e cari amici, oggi abbiamo il piacere di presentarvi una nostra carissima amica, anche lei, come noi, amante delle ricette sane per la cura di noi stesse. Si chiama Roberta e ci ha inviato i suoi consigli per delle coccole naturali e noi le condivideremo con voi!!!

Maschere per il viso all’argilla: proprietà

Immagine di come si applica una maschera all'argilla L’argilla è un rimedio naturale, da lungo tempo noto, utilizzato per le sue capacità di purificare la pelle, sconfiggere gli inestetismi, aiutare l’organismo stressato, curare le dermatiti e le malattie reumatiche. Fra le proprietà dell’argilla troviamo anche: l’essere antisettica, quindi ostacola la proliferazione dei batteri sia interni che esterni; l’essere antinfiammatoria, riesce a lenire le infiammazioni ed ha un leggero effetto analgesico; l’essere antitossica, pertanto in grado di assorbire le tossine e non solo, poiché difatti assorbe anche l’acqua quindi è eccellente contro la ritenzione idrica. L’argilla è anche rimineralizzante, cicatrizzante ed energizzante.

L’argilla viene adoperata soprattutto in cosmesi, per uso topico, per contrastare dermatiti, smagliature, rughe, pelle impura, pelle secca e specialmente per il viso soprattutto se si soffre di pelle impura o di allergie ed eritemi.

Maschere per il viso all’argilla: come usarle

L’argilla a contatto con l’acqua dà origine ad un amalgama pastoso che si distribuisce su tutto il viso o sulla zona interessata e si lascia asciugare per una decina di minuti. Durante questo tempo l’argilla rilascia le sue proprietà sulla cute e dopo le prime applicazioni si vedono già i risultati.

Come si prepara una maschera viso all’argilla

Per preparare le maschere viso all’argilla occorre usare un contenitore di plastica o di ceramica ed evitare che qualsiasi oggetto in metallo entri in contatto con l’argilla, pertanto si possono usare solo legno, plastica e ceramica. L’argilla va mescolata a lungo, finchè non dà vita ad un composto omogeneo (aggiungere acqua q.b.) Di base si tratta di acqua e argilla, ma si possono anche aggiungere oli essenziali, miele, etc… Come applicare una maschera facciale all’argilla Quindi si passa all’applicazione: si deterge il viso, lo si pulisce bene e lo si espone al vapore caldo per aprire i pori, poi si applica la maschera, tranne che nel contorno labbra ed occhi, dopodichè terminata l’asciugatura si toglie con acqua tiepida e si applica una crema idratante.

I vari colori delle maschere per il viso all’argilla

Immagine che rappresenta i colori dell'argilla by Froggo24.com Avrete notato che esiste l’argilla di differenti colori, questo si deve al fatto che l’argilla reca sempre in sé diversi minerali che la compongono, che hanno varie proprietà e ne determinano il colore (il ferro o il magnesio ad esempio). Per tanto abbiamo, argille rosse, verdi, brune, rosa, bianche e gialle. Affronteremo nello specifico quelle verdi, bianche, rosse e rosa.
  • L’argilla verde è molto adoperata nei casi di pelle con problemi di acne, infiammazioni ed aiuta la pelle a disintossicarsi
  • L’argilla bianca viene utilizzata soprattutto per purificare la pelle, restringere i pori e combattere le screpolature della pelle
  • L’argilla rossa s’impiega per le pelli che s’infiammano facilmente e sono soggette a dermatiti o per pelli acneiche.
  • L’argilla rosa è molto adatta alle pelli sensibili, aiuta a riacquistare tono, rigenera la pelle stanca e pulisce in profondità


Maschere per il viso all’argilla verde

L’argilla verde ha un pH alcalino ed è composta da silice ed alluminio. E’ conosciuta per le sue proprietà antinfiammatorie ma soprattutto per le proprietà depurative e disintossicanti. E’ particolarmente raccomandata per le pelli grasse poiché cura l’acne, ma è anche adatta a curare le macchie del viso, gli eczemi e l’eccesso di sebo. Inoltre in pochi sanno che aiuta a contrastare l’effetto del tempo, quindi ne si ricava un’ottima maschera antiage. Modalità d’uso dell’argilla verde: non deve entrare in contatto con il metallo ma solo con attrezzi e contenitori in legno, vetro, plastica e ceramica. Per mescolarla si consiglia di adoperare l’acqua salata che ne attiva maggiormente le proprietà. Dopo aver messo l’acqua si lascia un quarto d’ora a riposare, quindi si mescola con cura e poi si lascia riposare per un altro quarto d’ora in un recipiente coperto di pellicola. Nel mentre ci si lava il viso, quindi la si stende e la si lascia asciugare, quindi si risciacqua.

Maschera purificatrice all’argilla verde

occorrente:
  • 4 cucchiaini di argilla verde
  • 2 gocce di olio essenziale di salvia o cucchiani di succo di limone
  • 2 gocce di tea tree oil o cucchiani di miele
  • 2 cucchiai di acqua salata
In una ciotolina mescolate tutti gli ingredienti e girate bene per ottenere un composto denso da poter stendere sul viso. Con particolare attenzione stendete la maschera sulla zona T (mento, naso e fronte), quando comincia a seccarsi lavatela via. La salvia ha potere astringente mentre il tea tree oil ha proprietà disinfettanti.

Maschere per il viso all’argilla bianca

L’argilla bianca, o caolino, è la più famosa fra le argille poiché molto pura e delicata. Le sue proprietà sono funzionali per tutti i tipi di pelle, dalle grasse alle sensibili: restringe i pori, purifica, idrata, rende la pelle morbida, remineralizza ed è decongestionante. Modalità d’uso dell’argilla bianca: anche questa, al pari di altre argille non deve venir a contatto con il metallo. Da quando si versa l’acqua dolce, occorrono almeno venti minuti di riposo, per far sì che assorba l’acqua e si reidrati naturalmente. Una volta amalgamata non c’è bisogno di ulteriore riposo.

Maschera viso all’argilla bianca riequilibrante:

Ingredienti: 3 cucchiai di argilla bianca, 2 cucchiai di yogurt, 1 cucchiaino di miele, acqua qb. Si tratta di una maschera emolliente e riequilibrante. Versare poca acqua nell’argilla, lasciar riposare, quindi impastarla con altra acqua ed il resto degli ingredienti. Tempo di posa 10 minuti. Maschera per il viso all’argilla bianca purificante: Ingredienti:
  • 3 cucchiai di argilla bianca
  • 1 cucchiaio di gel d’aloe
  • 2 cucchiai di acqua di rose
  • due gocce di tea tree oil
  • acqua qb.
Questa è una maschera purificante. Si procede come sopra. Tempo di posa 10 minuti.

Foto di Roberta alias Ro-BIO

Autrice: Ro-BIO

Ciao a tutte, sono un'inguaribile ottimista e una naturalista in erba che desidera un mondo più sano e pulito. Per questo ho deciso di scovare e provare delle ricette di prodotti naturali e facilmente reperibili da poter fare da soli: per la cura e la bellezza, per la pulizia della casa, per mantenere le piante in vaso, ecc. Grazie in anticipo per i suggerimenti che mi darete!